MAPPA DELLE OPPORTUNITÀ

mappa_delle_opportunità_centro_ram_treviso
Per cominciare un cammino di consapevolezza, dobbiamo prima di tutto conoscere quali siano i nostri bisogni reali, cioè quelli che sono parte di noi e della nostra struttura. della nostra unicità, ciò che ci fa essere diversi da tutti. Sono quei bisogni che una volta soddisfatti ci permettono di essere in armonia con noi stessi. Ma, spesso, queste esigenze non sono esaudite perché non corrispondono a quello che abbiamo imparato, o a quello che ci hanno fatto credere siano i veri bisogni. Non corrispondono a ciò che ci dice il Mondo circostante attraverso qualunque comunicazione: la cultura, la tradizione, l’ambiente sociale in cui viviamo. Ci sono vari modi per individuare quali siano i bisogni reali delle persone – per esempio attraverso l’utilizzo dell’osservazione della persona e dei suoi comportamenti – oppure attraverso un’analisi della sua vita e delle sue abitudini. A mio parere il modo più semplice ed efficace per individuare subito i bisogni reali, cioè strutturali di una persona, è quello del calcolo della sua mappa che si realizza partendo dalla data di nascita. Valido strumento per la conoscenza di sé e la consapevolezza dei propri bisogni effettivi. La Mappa è il punto d’inizio per cambiare la propria vita perché essa ci dà le coordinate del punto in cui una persona si trova al momento e non si può andare da nessuna parte se prima non si sa da dove si parte. La conoscenza della mappa può avvenire tramite un lavoro di gruppo (cervello collettivo) o in singole sedute personali.
IMG_1212

ENEAS LUDGERO DA SILVA

CONTATTACI PER ISCRIVERTI O RICEVERE INFORMAZIONI RIGUARDO IL CORSO

Chiudi il menu